Ambasciata della Repubblica di Moldova nella Repubblica Italiana

Rapporti bilaterali

Conformemente alle priorità esposte nella Concezione della politica estera della Repubblica di Molda, l’Italia è tra gli Stati prioritari con i quali la Repubblica di Moldova desidera sviluppare rapporti di cooperazione il cui carattere é determinato sia dall’importanza internazionale dell’Italia (occupando nel Sud-Ovest dell’Europa e nella zona Mediterranea una posizione geo-strategica importante, membro del G8, si colloca tra i primi dieci stati più sviluppati a livello mondiale, riveste una posizione influente ed attiva all’interno di organizzazioni e strutture sia europee sia internazionali etc.), sia dall’origine latina della comunità, dalle affinità culturali e linguistiche, dalla presenza di numerosi cittadini moldavi nel territorio di questo Stato.

La Repubblica Italiana, tra i primi, ha riconosciuto l’indipendenza della Repubblica di Moldova stabilendo con essa rapporti diplomatici a sin dal 21 febbraio 1992.

Nel mese di marzo 2008 a Chisinau è stata aperta l’Ambasciata della Repubblica Italiana nella Repubblica di Moldova mentre il 24 novembre dello stesso anno ne è stata inaugurata la Cancelleria diplomatica.

Negli ultimi anni, i rapporti bilaterali tra l’Italia e la Moldova sono caratterizzati da un evoluzione dinamica, sostenuta da un dialogo politico interno e da una collaborazione costruttiva, basata sul reciproco interesse.

Italia dimostra che è un partner incontestabile della Repubblica di Moldova, disposto ad offrire tutto il suo appoggio per la realizzazione delle sue aspirazioni di integrazione europea.